Registrazione IVA negli Emirati Arabi Uniti

A partire dal gennaio 2008, in UAE è stato introdotto il concetto di VAT, in Italia meglio conosciuta come “IVA”.

Negli Emirati non esiste il concetto di “scaglione” ma vale un’unica aliquota pari al 5% e la società che fornisce i servizi o beni, può essere tenuta o meno alla registrazione.

Vediamo in sintesi quali sono le caratteristiche ben specificate dalla Legge Emiratina.

Registrazione IVA obbligatoria negli Emirati Arabi Uniti

Tutte le imprese che hanno un luogo di residenza nello stato degli Emirati Arabi Uniti e il cui valore delle forniture negli Stati membri negli ultimi 12 mesi ha superato i 375.000 AED dovrebbero obbligatoriamente registrarsi sotto l’IVA degli EAU. Inoltre, se le aziende prevedono che il valore totale delle forniture supererà la soglia di registrazione obbligatoria di 375.000 AED nei prossimi 30 giorni, anche loro dovranno registrarsi sotto l’IVA degli EAU.

Quelle aziende, che non hanno un luogo di residenza nello stato degli Emirati Arabi Uniti, dovranno obbligatoriamente registrarsi ai sensi dell’IVA indipendentemente dalla soglia di registrazione.

ResidenteIl valore delle forniture supera i 375.000 AEDNei 12 mesi precedenti – Previsto per superare nei prossimi 30 giorni durante l’esercizio finanziario corrente
Non residenteIl limite di soglia non è applicabileRegistrazione obbligatoria ai sensi dell’IVA indipendentemente dalla soglia

Il processo di registrazione può essere completato facilmente prestando la dovuta attenzione ed inserendo correttamente e per intero i seguenti dati:

  • Creazione di un account e-Service
  • Accedi al tuo account e-Service
  • Modulo di registrazione IVA: il modulo di registrazione IVA online contiene le seguenti 8 sezioni in cui i dettagli devono essere forniti per completare la registrazione IVA
    • Informazioni sul richiedente
    • Dettagli del richiedente
    • Dettagli del contatto
    • Coordinate bancarie
    • Relazioni d’affari
    • Informazioni sulla registrazione IVA
    • Dichiarazione
    • Rivedi e invia

Registrazione IVA volontaria negli Emirati Arabi Uniti

A tutte le imprese che hanno un domicilio nello stato degli Emirati Arabi Uniti che non sono tenute a registrarsi obbligatoriamente ai sensi dell’IVA, viene data la possibilità di richiedere volontariamente il VAT Number (o codice di Partito IVA)

Ciò può essere fatto solo se le forniture annuali o le spese imponibili sostenute non sono inferiori alla soglia di registrazione volontaria. La soglia di registrazione volontaria è di 187.500 AED, pari al 50% della soglia di registrazione obbligatoria.

Il valore delle forniture / spese imponibili supera 187.500 AEDNei 12 mesi precedenti – Previsto per superare nei prossimi 30 giorni durante l’esercizio finanziario corrente

In tale caso, le registrazioni non sono obbligatorie, è facoltativo per le imprese decidere se desiderano registrarsi. L’inclusione delle spese imponibili come criteri per determinare l’idoneità alla registrazione volontaria offre a tutte le imprese in fase di avviamento la possibilità di registrarsi ai sensi dell’IVA degli EAU. 

Questo perché, come start-up, il fatturato o il valore delle forniture possono essere inferiori, ma esiste un’alta possibilità che si sarebbe sostenuta un’enorme quantità di spese imponibili nell’avvio dell’attività o nella fase iniziale dell’attività. Di conseguenza, l’inclusione delle spese imponibili come criteri per la registrazione volontaria consentirebbe a tutte le imprese in fase di avvio di registrare con un fatturato pari a zero.

Esenzione dalla registrazione IVA

Le imprese il cui valore delle forniture negli Stati membri è inferiore alla soglia di registrazione volontaria di 187.500 AED non possono registrarsi sotto l’IVA degli Emirati Arabi Uniti. 

Inoltre, le aziende impegnate nell’approvvigionamento di forniture con rating zero possono richiedere esenzioni dalla registrazione IVA.