Attrazioni di Dubai: tutte le novità del 2018

Le attrazioni di Dubai sono famose in tutto il mondo: ogni anno milioni di turisti visitano l’Emirato per riempirsi gli occhi con meraviglie architettoniche e d’intrattenimento uniche. Alcune di queste sono così rinomate da essere diventate delle vere e proprie icone della città. L’aspetto fantastico è che Dubai, come del resto si sà, è una città in continuo e soprattutto veloce cambiamento. Spesso quando mi capita di stare lontana per uno o due mesi, per motivi lavorativi, al ritorno trovo una Dubai diversa, rinnovata. Anche per quanto riguarda le attrazioni vale lo stesso e il 2018 è un anno che ha porterà con sé tantissime novità mozzafiato, futuristiche e, a volte, anche folli. Per questo mi sembra giusto e interessante tenere aggiornati i fedeli lettori del mio blog, un po’ per condividere tali bellezze a distanza, un po’ per regalare qualche buon motivo per tornare a far visita all’Emirato di Dubai. Qualche esempio? Finalmente è pronta la Bluwaters Island con la usa ruota panoramica “più alta al mondo”, o ancora il suggestivo Cityland mall, il primo centro commerciale interamente dedicato alla natura. Ma le novità sono molte, scopriamole insieme!

 

Quaran park

Forse una delle più importanti attrazioni di Dubai in arrivo, il Quaran Park è un progetto che rappresenta il punto d’incontro tra culture, religioni e tradizioni. È un parco che si estende su 65 ettari con i suoi 12 giardini e che diventa un vero e proprio percorso nella lettura del Corano. Saranno presenti 54 piante citate nelle letture oltre che a bellissimi alberi che nella forma ricordano le tipiche decorazioni araba. Inoltre, l’interessantissimo tunnel “I miracoli del Corano” mostrerà con immagini le storie più interessanti del testo sacro. Naturalmente poi, teatro all’aperto, ristoranti, area bambini, piste ciclabili, oasi nel deserto e tanto altro ancora. Insomma, il Quaran Park è davvero imperdibile. L’apertura è prevista per dicembre 2018.

 

Sky Walk

È un corridoio trasparente sospeso in aria, lungo 200 metri e largo 30 metri situato al piano 53 dell’Address Sky View. L’inaugurazione è prevista per fine 2018: qui si poitrà letteralmente camminare per aria.

 

Bluwaters Island

L’ho citata nell’introduzione del post. Si tratta di un’isola costruita nei pressi del porto turistico che ospiterà zone residenziali, hotel e diversi intrattenimenti. Uno su tutti, destinato forse a diventare la più spettacolare tra le attrazioni di Dubai, è la Ain Dubai, una ruota panoramica di 210 metri, la più alta al mondo (tanto per cambiare). Ai suoi piedi verrà aperto un museo delle cere Madame Tussade. In aggiunta, come sempre, appartamente, negozi e ristoranti. L’isola verrà inaugurata entro l’anno e sarà raggiungibile con una monorotaia.

 

Cityland Mall

Sempre in tema di cose originali, questo centro commerciale è il primo al mondo ad essere ispirato totalmente alla natura per far incontrare persone e famiglie con l’ecologia, il design sostenibile e la vegetazione della zona. La strutturà occuperà circa 1,3 milioni di metri quadrati e presenterà un enorme riserva verde al suo centro. La capienza prevista è di 7 mila persone. Dicono che le terrazze sul tetto hanno una vista davvero mozzafiato. Anche in questo caso, basta attendere fine anno per scoprirlo.

 

Deira Mall

Anche se di fatto è un centro commerciale, il Deira Mall diventerà una delle attrazioni di Dubai di maggior successo. 4,5 milioni di metri quadrati disposti su tre piani che ospiteranno 1000 attività commerciali tra negozi, caffè, ristoranti e intrattenimenti. Al suo interno saranno anche presenti strutture sportive di tutti i tipi e un’incredibile vetrata retrattile lunga 1 chilometro.

 

Sono davvero tantissime le altre novità che nei prossimi mesi vedremo a Dubai: l’Expo 2020 si sta avvicendando e le attrazioni, piccole e grandi, si moltiplicano di continuo e il blog Outstanding Life non farà a meno di raccontarvele.