DXB: l’aeroporto più trafficato al mondo per il 4° anno consecutivo

Il DXB, Dubai International airport mantiene la sua posizione come primo aeroporto internazionale al mondo per traffico passeggeri per il 4° anno consecutivo con 88,2 milioni di passeggeri transitati nel 2017. Ma questo non è l’unico primato del DXB, infatti risultata anche essere quello con le migliori infrastrutture e migliori connessioni per linee aeree. I record hanno cominciato ad essere battuti quando l’aeroporto di Dubai ha superato nel 2014 Heathrow di Londra. Traguardo raggiunto sicuramente grazie alla posizione strategica (il DXB è un importante scalo per quasi tutti i viaggiatori che si recano in oriente) ma anche a tutti i servizi che offre: dagli smart gates alla riduzione dei tempi di attesa. Visto l’importanza del primato ufficiale confermato nel 2017 mi è sembrato doveroso dedicare un articolo a questa incredibile struttura.

 

DXB: cosa ci attende nel futuro

Sembra proprio che i numeri già impressionanti del DXB sia destinati a crescere. Si prevede una crescita del 2,4% nel 2018 con 90,3 milioni di passeggeri per arrivare addirittura a 99 milioni nel 2019. Naturalmente i voli Emirates qui la fanno da padrona con il 51% del traffico totale (e mi sembra anche normale visto e considerato che viaggiare su questa linea aerea non è solo economico ma è un’esperienza ricca di servizi e comodità. Anche la sorella minore e meno conosciuta, FlyDubai ha una buona fetta con il 13,2%. L’aumento di volume ha però un limite strutturale: il DXB può accogliere ogni anno non più di 118 milioni di passeggeri. Non sono un’esperta ma credo possano bastare. Piccola chicca: non tutti sanno cha a circa 60km a sud del DXB è in costruzione un secondo aeroporto che aumenterà la capacità annua dei servizi aeroportuali dubaini di ulteriori 26 milioni di passeggeri.

 

Da dove arrivano i passeggeri

Come appare evidente, i numeri sono davvero considerevoli. È interessante capire anche da dove arrivino tutte queste persone per approfondire i motivi dei viaggi e disegnare una mappa di come oramai l’Emirato di Dubai sia un punto di connessione tra i mercati occidentali e quelli orientali, non più quindi solo una meta turistica. Del totale, ben 12,06 milioni provengono dall’India, 6,466 milioni dal Regno Unito, 2,12 milioni dalla Cina e 1,33 milioni dalla Russia. Per quanto riguarda invece le partenze, Londra è stabile al primo posto con 4.012 milioni di viaggiatori, seguita da Mumbai con 2,48 milioni e Jeddah con 2,11 milioni.

 

Servizi top per i viaggiatori

Il DXB vanta dei servizi che davvero non hanno rivali a livello internazionale. Primo tra tutti l’orami famoso WOW-FI, il wi-fi più veloce al mondo che offre anche la possibilità di guardare film in streaming gratuito grazie alla partnership tra l’aeroporto e la società ICFlix. L’altra comodità, che chi frequenta spesso il DXB conosce bene sono gli smart gate, ovvero il controllo intelligente e veloce dei documenti per evitare le lunghe e noiose file che si fanno per imbarcarsi o all’arrivo dei viaggi internazionali extra-ue. Naturalmente, anche al DXB, tutto è in pineo stile Dubai: la struttura sembra un hotel 5 stelle con arredamenti e allestimenti stupendi, personale sempre gentile e disponibile. Per non parlare poi dei ristornati, caffè e tantissimi negozi. Diciamo che i numerosi viaggiatori che qui fanno scalo hanno molti modi diversi per occupare le ore d’attesa.

 

E tra poco arriva l’EXPO…

E sì, il tempo passa in fretta, sembra ieri che abbiamo incominciato a parlarne ma tra soli 2 anni si aprirà il World Expo a Dubai. Il flusso di visitatori e addetti ai lavori previsti si aggira intorno ai 25 milioni (da sommare a quelli che già transitano annualmente al DXB). Oltre che nei due aeroporti di Dubai, gli interventi più consistenti verranno fatti alle infrastrutture per agevolare il trasporto da e verso la città. In cantiere strade nuove e decine di bus elettrici.