UAE National Day: parla lo Sceicco Al Maktoum

Si celebra in questi giorni il 46esimo UAE National Day. Il conto alla rovescia per il giubileo degli Emirati Arabi si accorcia sempre di più. Proprio perché siamo in prossimità di questo importante traguardo, che ricordo si raggiungerà l’anno dopo un altro importantissimo evento, l’Expo 2020, ho voluto dedicare un articolo alle parole dello Sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum pronunciate durante la celebrazione della festa nazionale. Il suo discorso ha voluto sottolineare l’estrema importanza della relazione di solidarietà reciproca tra i ruler degli UAE e la popolazione. Importanza che alimenta il motore che porterà in un futuro dove gli Emirati non saranno secondi a nessuno.

 

Il discorso dello Sceicco

Secondo lo Sceicco, questa che stanno vivendo ora è l’epoca più florida mai vissuta dagli UAE, grazie all’eredità dei padri fondatori e dalla sinergia tra le famiglie reali e i popoli, che hanno negli anni lavorato nella stessa direzione per raggiungere importanti obiettivi di benessere collettivo.Gli

“Gli Emirati Arabi Uniti stanno diventando più prosperi nel corso degli anni grazie agli instancabili sforzi fatti da uomini e donne che hanno in grande considerazione il nome degli Emirati Arabi Uniti nel loro cuore e traducendo il loro amore per la nazione con parole e azioni.

Colgo l’opportunità  in questo UAE National Day per estendere i miei ringraziamenti a mio fratello, il Presidente Sua Altezza Shaikh Khalifa Bin Zayed Al Nahyan, mio fratello Sua Altezza Shaikh Mohammad Bin Zayed Al Nahyan, e tutti i miei fratelli, loro altezze, i membri del Consiglio Supremo e governanti degli Emirati. Dio li benedica tutti e li sostenga nel continuare a lavorare per la supremazia della nostra patria e il benessere sociale e il benessere della nostra gente. Un particolare ringraziamento ai nostri coraggiosi soldati delle Forze Armate degli Emirati Arabi Uniti, gli scudi di questa nazione, che mantengono alta la bandiera nazionale nell’orgoglio e nella dignità delle nazioni del mondo affinché gli Emirati Arabi Uniti continuino a rimanere un’oasi di sicurezza e stabilità e a mantenere la loro sovranità”

Importante, sempre nel discorso, la risposta a chi etichetta gli Emirati Arabi Uniti come un sogno fittizio e fatto d’apparenze:

Ricordiamo a queste persone che la nostra Unione è nata come un sogno per mano di persone visionarie. Il defunto Shaikh Zayed insieme a suo fratello, il compianto Shaikh Rashid, Dio benedica le loro anime, hanno iniziato il loro lavoro basato su un sogno comune fondato sul principio di unità degli obiettivi. Tali obiettivi sono stati raggiunti dai loro fratelli, i Sovrani di gli Emirati, per realizzare questo sogno e costruire una nazione, la cui spina dorsale è la determinazione degli emirati che sono il bene più prezioso dello stato.

E in questa occasione vorrei trasmettere un messaggio a tutte le presone di nazionalità diversa che vivono e lavorano negli Emirati: apprezziamo e apprezziamo veramente i vostri contributi significativi al paese per mantenere la sua reputazione positiva e rafforzare la sua spinta allo sviluppo. Siete parte integrante del tessuto sociale degli Emirati Arabi Uniti, la cui forza risiede nel multiculturalismo

In ultimo, lo Sceicco si è rivolto in particolare ai giovani:

“La strada per il futuro non sarà un viaggio semplice, ma con la vostra forte volontà, determinazione e duro lavoro realizzeremo le nostre ambizioni e diventeremo il meglio del meglio, sempre e per sempre”

Durante l’UAE National Day un discorso che non solo racchiude tutto lo spirito della vision dello Sceicco ma che sottolinea anche come la famiglia reale sia fortemente convinta che il segreto per un futuro migliore risieda nel popolo, nella multi-etnicità e nelle differenza. Un messaggio chiaro e senza filtri rivolto al mondo proveniente dal cuore di una terra troppo spessa etichettata con pregiudizi ignoranti. Ma dopo le parole, sono i fatti a parlare: basta venire a Dubai per capire chi dice la verità.