Emcash: la criptovaluta ufficiale dell’Emirato di Dubai

Emcash: finalmente l’Emirato ha una criptovaluta ufficiale. Dubai è una delle città più futuristiche del mondo e negli ultimi decenni ha vissuto delle trasformazioni incredibili: da piccolo villaggio nel deserto a innovativa metropoli. Lo sviluppo economico è il risultato di politiche vincenti nella logistica (il porto di Dubai quest’anno ha superato come volume di transazioni addirittura Hong Kong), nell’import-export, nel settore turistico e nel real estate. Ma Dubai è diventato anche uno dei punti di riferimento a livello mondiale per quanto riguarda le innovazioni i tecnologiche, basti pensare ai taxi volanti, ai treni supersonici e ai poliziotti robot che ultimamente girano per le strade. Con l’esplosione del fenomeno bitcoin, già numerosi stati hanno dichiarato l’intenzione di voler coniare una criptovaluta propria e ufficiale. Dubai è uno dei primi a farlo. La notizia è così importante che spiegare cos’è successo per OutstandingLife è praticamente d’obbligo.

 

Che cos’è la criptovaluta

Una premessa è necessaria, trattandosi di un argomento che non è conosciuto proprio a tutti. La criptovaluta è una valuta digitale che utilizza la crittografia per garantire la sicurezza delle transazioni e per generare moneta. Il suo principio fondamentale è che non è soggetta a inflazione in quanto non è controllata da un soggetto centralizzante, per esempio una banca. La sicurezza è garantita dalla tecnologia blockchain.

 

Criptovaluta a Dubai

Il governo di Dubai ha ufficializzato recentemente il lancio della criptovaluta di stato: emCash. Secondo Ali Ibrahim, Direttore Generale del Dubai Economy, emCash sarà considerata una valuta legale per tutti i tipo di servizi governativi e non governativi:

“…dal caffè, alla retta della scuola, dalle spese di casa al trasferimento di denaro”

La moneta digitale ha diversi vantaggi, come le transazioni in tempo reale o la privacy sull’identità degli utenti. I cittadini degli Emirati Arabi avranno la possibilità di utilizzare differenti tipi di transazioni e pagamenti attraverso l’applicazione per smartphone emWallet. Va sottolineato che in ogni caso gli utenti potranno comunque pagare anche in dirham. L’aspetto interessante è che i pagamenti attraverso emCash saranno più veloci e non avranno nessuna commissione da versare all’intermediario o alla banca. Inoltre sarà drasticamente abbattuto il rischio di infrazioni o truffe grazie al blockchain. Il governo è fermamente convinto  che emCash cambierà il modo in cui le persone vivranno e faranno business a Dubai e migliorerà considerevolmente la qualità della vita in tutti gli Emirati Arabi Uniti.

 

La vision sempre più concreta

Ci sono alcune notizie che fanno meno clamore di altre. Certo, cattura molto di più l’attenzione la nuova Floating Venice: una riproduzione galleggiante della nostra stupenda Venezia. Tengo molto a sottolineare a tutti i lettori del mio blog che le cose più incredibili di Dubai, quelle che lasciano veramente a bocca aperta, non si vedono. Non bisogna farsi ingannare dai grattacieli e dai parchi a tema. L’Emirato è molto, molto di più. Già da tempo Dubai è diventato pioniere dello sviluppo di incredibili innovazioni nel campo dell’energia rinnovabile, dei trasporti, dell’intelligenza artificiale… e la lista può diventare davvero lunga. La criptovaluta e, soprattutto, più in generale il blockchain, sono le tecnologie dirompenti che con ogni probabilità cambieranno definitivamente la miniera in cui viviamo nel mondo. I benefici che può portare sono considerevoli, tutti a vantaggio delle persone e degli utenti. Uno degli obiettivi principali della vision di Dubai è proprio quello di essere un esempio a livello internazionale di come l’innovazione sia fondamentale per migliorare la qualità della vita.

Come OutstandignLife non mi stancherò mai di consigliare a tutti gli imprenditore e le società che operano nel settore IT, informatica e innovazione di prendere in seria considerazione le opportunità che ad oggi offre l’Emirato di Dubai, sia in ottica di delocalizzazione in un centro altamente specializzato, dove lo sviluppo viene sostenuto dalle più moderne infrastrutture, sia per un espansione rapida all’interno dei mercati mediorientali.