Diwali: la Festa delle Luci a Dubai

In questi giorni a Dubai la protagonista indiscussa è Diwali, la famosa festa delle luci Indiana che sta illuminato di colori l’intero emirato. Salire in cima al Burj Kalifa durante questa celebrazione offre una vista mozzafiato: la città risplende e l’atmosfera è davvero fantastica. Come ho già scritto, uno degli aspetti che amo di più del vivere a Dubai è che durante l’anno ogni cultura è libera di esprimersi anche nelle festività, sia di costume che di religione. È come se fosse sempre Natale! I residenti di Dubai sono per il 90% di origine straniera ed è molto bello scoprire paesi lontani attraverso manifestazioni festose. In particolare per le signore, Diwali è una festa molto attesa perché i negozi e i mercati locali arricchiscono vetrine e bancarelle con prodotti nuovi e offerte. In quest’articolo vedremo insieme cosa non ci si può perdere durante la festa delle luci.

 

Diwali: non solo luci e shopping

Il primo giorno di Diwali è Dhanteras ed è tradizionalmente dedicato all’acquisto di oro e gioielli preziosi. Di conseguenza il Dubai Souk Gold è una tappa obbligatoria. Il mercato, situato al centro del Dubai Business District ha più di 300 negozi di gioielleria tra grandi marchi come ARY Jewellery, Damas, Pure Gold e tantissimi rivenditori locali. Anche se non si ha intenzione di fare acquisti, è comunque una bellissima esperienza passeggiare nel Souk allestito con vetrine traboccanti d’oro e tantissime luci. Diwali è anche l’occasione giusta per provare pietanze indiane: consiglio personalmente il Clay Poi in Kuwait Road, che offre un buffet della tradizione culinaria indiano-settentrionale. Se poi volete concludere con un dolce, allora il posto giusto è il Khana Khazana nel quartiere Bur Dubai, proprio dietro l’ospedale americano. Per chi invece cerca un’esperienza gastronomica di livello, l’Antique Bazaar presso il Four Points by Sheraton sulla Khalid Bin Walid Street è un ristorante che non lascerà delusi. In ultimo, dedicato alle famiglie, suggerisco di portare i bambini al Ramada Jumeirh Hotel in Al Mina Road, luogo dove si celebra il Diwali Dhamak. Troverete musica, dj set, giochi a premi e cena con buffet.

 

Se siete ospiti ricordatevi il regalo

Se si è invitati da qualcuno a festeggiare Diwali insieme, presentarsi a mani vuote è quasi un crimine. Non preoccupatevi, non dovrete spegnere molto perché i regali tipici di questa celebrazione sono cibo e dolci. Solitamente è usanza portare del cioccolato ma esistono anche soluzioni più originali. Praticamente in ogni mall di Dubai vengono venduti dei gift box preconfezionati: c’è né per tutti i gusti e farete sicuramente bella figura.

 

Diwali al Boolywood Park

Naturalemente una festa come questa non può far altro che rendere i famosi parchi a tema di Dubai ancora più divertenti. Il Bollywood Park festeggia Diwali con decorazioni, attività e prelibatezze indiane. Spettacoli speciali di ballo, fontane e ricche cene hanno danno vita ad ogni serata per la gioia di visitatori grandi e piccini. A dir poco magnifico è lo spettacolo di fuochi d’artificio organizzato dal Teatro Rajmahal. Proprio lì vicino si svolgerà il 20 ottobre un concerto con un artista a sorpresa di fama internazionale.

 

Dubai: dove le differenze uniscono

Anche se ormai vivo a Dubai da anni, è ancora incredibile per me vedere come culture diametralmente opposte riescano non solo a convivere nella quotidianità ma anche a condividere le proprie usanze nel pieno rispetto l’uno dell’altro. È la dimostrazione che le differenze non siano limiti ma anzi un valore aggiunto per il benessere della popolazione e la qualità della vita. Naturalmente tutto questo si riflette anche in ambito business: l’economia in espansione dell’Emirato è frutto delle sinergie nate dall’apertura delle frontiere verso i mercati e le aziende straniere. Insomma, ciò che nelle altre parti è visto come un problema, a Dubai è diventato un punto di forza. Dovremmo pensarci bene tutti quanti.