Industria a Dubai: il futuro è innovazione

l diversi settori dell’industria a Dubai sono relativamente nuovi. La produzione, la manifattura e l’ingegneria tuttavia, nonostante l’anagrafe, segnano ogni anno delle prestazioni importanti in termini di numeri. Tutte le analisi sostengono che le attività industriali saranno senza dubbio una delle forze trainanti dell’economia Dubaina nel prossimo futuro. La ragione principale di questo rapido processo risiede in un dettaglio che in molti ancora sottovalutano. Per questo motivo ho deciso di dedicare un articolo per dare dei buoni consigli a tutti quegli imprenditori consapevoli che il modo migliore per cavalcare un onda è capire in anticipo quando sta arrivando.

 

Industria 4.0 e la rivoluzione tecnologica

Non si può certo dire che il concetto di innovazione non sia conosciuto: stampanti 3d, poliziotti robot, macchine volanti e applicazioni che rendono tutti i servizi importanti per i residenti a portata di click sono argomenti che abbiamo già trattato all’interno del blog. Il trend, allo stesso tempo, si sta riflettendo anche nell’industria a Dubai. I nuovi impianti e le strutture di recente costruzione segnano nella maggior parte dei casi l’incontro tra automazione e digitalizzazione. Di conseguenza non solo le comunicazioni sono migliorate ma anche i processi di produzione, sia in termini di performance che di costi. Le previsioni concordano nell’evidenziare la quota di PIL attribuita all’industrializzazione arriverà al 20% già nel 2021. Industria e manifattura oggi sono di fatto un importante opportunità per il futuro. Questo succede per un motivo abbastanza semplice: se da una parte il settore industriale è giovane, quindi poco esperto e ancora in fase di perfezionamento, dall’altra proprio nella sua giovinezza risiede il vantaggio di poter abbracciare rapidamente e internalizzare le nuove tecnologie a una velocità molto più elevata rispetto a paesi magari più avanzati ma anche più legati a vecchi processi e e mentalità.

 

Digitalizzazione nell’industria a Dubai: una vera opportunità.

Possiamo tranquillamente affermare che oggi le tecnologie innovative e la digitalizzazione, in sinergia con l’universo Dubai, rappresentino una concreta opportunità per diventare leader di settore a livello internazionale. La concomitanza di importanti fattori come il basso costo della manodopera, la liquidità dei mercati e la disponibilità degli istituti di credito a immettere denaro nel mercato (in particolare si scommette molto sulle start-up) è il pilastro su cui si basa questo enorme potenziale. Un piccolo esempio di quello che già sta accadendo è la partnership tra Strata (nota società che sviluppa software) e Etihad: i due gruppi stanno attualmente sviluppando un progetto che prevede la realizzazioni degli interni per la flotta realizzata interamente con stampanti 3D.

 

Una vision che porta al futuro

L’evoluzione dell’industria a Dubai non è altro che l’ennesima manifestazione di come la vision dello Sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum stia di fatto trasformando la vita, il lavoro e l’imprenditoria nell’Emirato. Infatti, e come al solito, il primo grande investitore nell’innovazione è Dubai stessa e non è un caso che la tematica principale dell’imminente World Expo 2020, il primo a tenersi in un paese del Medioriente, siano le energie rinnovabili e l’innovazione. Tecnologia, costume e il mondo stesso stanno cambiando e correndo velocemente, guardare con ottica fortemente pratica verso il futuro è quindi molto importante perché il futuro non è affatto lontano. Saper cogliere le opportunità che al giorno d’oggi sono offerte dall’industria a Dubai potrebbe rivelarsi una mossa vincente non solo per delocalizzare il proprio business all’interno di un mercato florido e solido ma anche poter sfruttare il ponte con il resto del mondo che Dubai rappresenta. Infatti l’economia dell’Emirato è un potente magnete nei confronti dei player e dei mercati internazionali: Dubai è destinata a diventare uno dei più importanti poli economici del pianeta.

In realtà tutto ciò sta già accadendo in altri settori come l’ import-export (Il porto di Dubai ha da poco superato come volumi quello di Hong Kong), il Real Estate e il turismo. Anche l’industria 4.0, a breve, diventerà un’importante protagonista.