Hotel a Dubai: come risparmiare sul lusso

Quando si parla di hotel a Dubai la mente non può che iniziare a fantasticare sugli hotel di lusso che costellano la città. Top dei servizi, bellezza sfrenata, a volte forse eccessiva, ogni genere di amenities e, ovviamente prezzi alle stelle. Ma è davvero così? Spesso mi capita di incontrare clienti che vengono nell’Emirato per qualche giorno al fine di incominciare a impostare il set-up della delocalizzazione dell’azienda. Personalmente, cerco sempre di dare buoni consigli per risparmiare qualche soldo e comunque godere delle lussuose coccole Dubaine. È estate, voglia di viaggiare, e così ho deciso di fare la stessa cosa anche per chi a Dubai ci vuole venire solo in vacanza ma ha paura di dare un brutto colpo al portafogli. Chi avrà la bontà di leggere fino in fondo scoprirà che si può soggiornare nei migliori hotel a Dubai anche senza svenarsi.

 

Hotel di lusso: il posto giusto se ci vai al momento giusto.

Uno dei principali modi di passare le vacanze in un lussuoso hotel a Dubai è sicuramente scegliere il momento giusto. La stagione più economica è quella dei mesi caldi, da giugno a settembre. Con una temperatura che supera di giorno i 40 gradi si potrebbe pensare che sia infattibile. Non è così. Infatti tutte le piscine degli hotel sono refrigerate a dovere, tutti i locali al chiuso come negozi, ristoranti, parchi a tema, ecc., sono dotati di aria condizionata accesa h 24. Basta pianificare le attività con un po’ di anticipo e si passeranno delle vacanze meravigliose. Per assurdo, è un periodo ottimale per i safari nel deserto, perché tra le dune il caldo è più asciutto e quindi meno soffocante. Gli hotel di lusso abbassano drasticamente i prezzi in questi mesi.

 

Città o spiaggia?

Generalmente gli hotel a Dubai sono più costosi se si trovano nelle vicinanza delle spiagge. Prenotare lontano dalla costa può significare risparmiare un sacco di denaro da spendere tra le tante attività. In questo caso, le zone da prendere in considerazione sono: Al Barsha, Sheikh Zayed Road, vicino al Down Town e alla vecchia Dubai. Anche Bur Dubai e Deira sono parti della città molto economiche, un po’ meno lussuose e, di conseguenza parecchio richieste. Per risparmiare sui ristoranti, consiglio di rimanere lontani dalla spiaggia: potrete comunque farci una bella passeggiata di sera (è anche più fresco).

 

Pernottare in due hotel invece che uno

Un’altra buona idea per massimizzare la convenienza degli hotel a Dubai è decidere di dividere il proprio soggiorno tra una struttura in centro e una sulla spiaggia. Qualche giorno per ammirare le bellezze del centro e a fine vacanza un po’ di mare. Per gli amanti del bagnasciuga è importante ricordare che nei mesi caldi a Dubai l’acqua salata  è caldissima: molto meglio rimanere in piscina, fidatevi.

 

Risparmiare sulla prima e sull’ultima notte

L’aeroporto di Dubai è il più trafficato del mondo e i voli atterrano e decollano 24 ore su 24. Arrivare molto presto la mattina e fermarsi in una delle economiche strutture alberghiere dell’aeroporto è una soluzione per risparmiare su una costosa notte in un hotel di lusso. Per esempio all’ Holiday Inn Express o al Premier Inn, oppure al AL Bustan Rotana piuttosto che al Le Meridien Fairway. Dormire qualche ora in questi hotel poco costosi per poi spostarsi nel tanto sognato 5 stelle è un ottima idea.

Allo stesso modo, se il volo di rientro è prenotato per la sera, non ci sarà bisogno di spendere per una notte in più: si può fare il check out la mattina, chiedere alla reception di custodire le valige (la risposta a questa domanda è sempre positiva) e approfittare dell’ultimo giorno a Dubai. Non tutti sanno che, gli hotel a Dubai in questi casi permettono agli ospiti in dipartita di utilizzare le docce e i bagni dalla spa o della palestra per rinfrescarsi prima di dirigersi verso l’aereo. In questo genere di cose Dubai è imbattibile.

Buone vacanze a tutti.