Le attrazioni di Dubai: cosa vedere nell’Emirato delle meraviglie

Sono già passati 2 mesi da quando scrivo nel mio blog e finalmente è arrivato il momento di parlare delle attrazioni di Dubai. Sì, perchè spesso quando si parla di questo Emirato nei siti web specializzati ci si riferisce al business, al lusso, ai prezzi e alle tasse. Ma a noi piacciono la vita Outstanding, le emozioni e i paesaggi mozzafiato. Dubai è tutto questo e anche di più: una città dove l’impossibile diventa realtà, a volte forse anche in modo eccessivo ma certo sempre incredibile. Amo vivere nell’Emirato e ogni volta che vengono a trovarmi amici o clienti dall’estero, mi impegno per far conoscere il più possibile le meraviglie di questa terra. Partiamo allora insieme per un veloce tour tra le principali attrazioni che non dovete assolutamente perdervi.

 

Burj Kalifa: la Torre del Califfo

Parlando delle attrazioni di Dubai non potevo che cominciare con la Torre del Califfo. Il Burj Kalifa è un grattacielo alto 830 metri e spicca imponente sull’intera città. I lavori di costruzione, iniziati nel 2004, sono durati circa sei anni ma il risultato è sicuramente valso la pena di tanto lavoro. Con un investimento di 1,5 miliardi di dollari la torre è stata progettata da Skidmore, Owings, & Merrill e ha preso ispirazione da un vecchio progetto di un vecchio progetto di Frank Lloyd Wright, basato sulla forma del fiore Hymenocallis, tipico del Medioriente. Non mi fermo ad elencare i record battuti da questa incredibile struttura di ingegneria civile ma assicuro che sono davvero tantissimi. Imperdibile.

 

The Palm: l’arcipelago artificiale

Le Palm Island è sono tre isole artificiali, Palm Jumeirah, Palm Jebel Ali e Palm Deira, interamente realizzata dall’uomo per volontà dello Sceicco Mohammed Bin Rashid AL Maktoum. Questo arcipelago unico al mondo rientra a pieno diritto nella mia personale classifica delle attrazioni di Dubai. Dal nome si può già intuire la sua forma, che si dirama nelle acque del Golfo Persico e aumenta le coste di Dubai di oltre 500 chilometri. Sono presenti circa 4.000 alloggi tra case, ville e alberghi di lusso, tra i quali il famosissimo hotel Atlantis e il magnifico Atlantis Aquaventure The Palm, ma anche centri sportivi, ristoranti e terme. Imponente.

 

Dubai Mall

Il Dubai Mall è un’incredibile struttura commerciale situata nei pressi di down town. Ospita circa 1200 negozi e occupa una superficie lunga 600 metri e larga 700. Se cercate qualcosa è proprio qui che la potete trovare. Infatti l’aspetto che preferisco del mall è che si possono fare acquisti per tutti i tipi di portafogli, dai brand commerciali fino ai grandi marchi dell’alta moda. Sono inoltre presenti oltre 120 ristoranti di tutte le cucine del mondo e per tutti i gusti. Se questo non bastasse per considerarlo una delle vere attrazioni a Dubai, consiglio di fare due passi all’interno per vedere il Dubai Aquarium, l’acquario più grande al mondo, che ogni settimana attrae più di 300.000 visitatori. Nella vasca da 10 milioni di litri sono tantissime le specie marine che si possono trovare. All’esterno del Mall ci sono le fantastiche e famosissime fontane danzanti di Dubai. Gli spettacoli sono ogni 40 minuti e lasciano a bocca aperta grandi e piccini.

 

Un viaggio nel tempo: i Souk

I Souk rappresentano uno dei lati più autentici della città. Sono i tipici mercati  del mondo arabo e si concentrano nei quartieri di Deira e Bur Dubai anche se in aree più esclusive della città sono state create aree commerciali che riproducono la vita dei souk in un ambiente elegante e raffinato, dedicato a turisti e residenti. Camminare tra le bancarelle è un vero e proprio viaggio nel tempo, emozionante, divertente e ricco di sorprese. Tra gli imperdibili sicuramente il Souk dell’oro e gioielli, dove sulla prima bancarella troverete l’anello d’oro più pesante al mondo e quello delle spezie. Il modo più comodo per raggiungere i due mercati è la metropolitana, fermata Al Ras della Linea Verde. Un suggerimento: la trattativa da queste parti è di tradizione, non fermatevi al primo prezzo!

 

Il Creek

Il Creek non è solo un attrazione di Dubai ma soprattutto l’arteria d’acqua che ha permesso il suo sviluppo economico fin dall’antichità. Lungo le sue coste ancore ad oggi vive la Dubai dei quartieri tradizionali, punto di riferimento per i turisti. Tra le sue strade si possono trovare le Torri del Vento, forse uno dei primi sistemi di raffreddamento ad aria inventati dall’uomo.  Con pochi soldi si può vivere l’esperienza di attraversare il canale a bordo di un Abra, che sono dei veri taxi acquatici che pendolano tra una sponda e l’altra. Il porto commerciale del Creek è un luogo molto interessante da visitare:  ancora ad oggi, dopo secoli, è qui che vengono scaricate le merci delle rotte provenienti dall’India e dall’Africa. Magico.

 

Le attrazioni di Dubai: un articolo non basta

Certo è impossibile elencare tutte le attrazioni di Dubai, una città dai mille volti e dalle numerose identità. La tradizione convive pacificamente con l’avanguardia tecnologica e i grattacieli sembrano inserirsi in modo naturale tra le dune del deserto sabbioso. Agli alberghi 5 stelle di Down Town e di Dubai Marina, si contrappongono quartieri tradizionali dove il tempo sembra essersi fermato. Ogni cosa nella città appare imponente, anche i contrasti. Insomma, Dubai è una città che ti riempie gli occhi: vivo qui da diversi anni ma riesce ancora a sorprendermi e a emozionarmi.