Lavorare a Dubai: suggerimenti e consigli utili

 

Lavorare a Dubai è una possibilità sempre più concreta. Noi di OutstandigLife offriamo innumerevoli e utilissimi servizi dedicati alle imprese italiane e straniere che decidono di delocalizzare a Dubai ed agli imprenditori che desiderano aprire una start-up in questo Emirato. Non ci occupiamo di ricerca personale e non mettiamo in contatto i candidati con le aziende o viceversa. Ciò non significa affatto però che la sorte dei lavoratori stranieri, soprattutto Italiani, in questa terra dalle grandi possibilità non ci stia a cuore.

Per questo motivo abbiamo deciso di scrivere un articolo per dare dei suggerimenti e delle indicazioni concrete ed efficaci a chi cerca lavoro a Dubai, al fine di agevolare un percorso che può portare a grandi soddisfazioni. Partiamo dall’inizio quindi e vediamo insieme le caratteristiche principali del contratto di lavoro subordinato a Dubai.

 

Lavorare a Dubai: nuova legge sul lavoro

Da pochi mesi gli Emirati Arabi hanno varato una nuova legge che regolamenta i contratti di lavoro con l’obiettivo di disciplinare al meglio i rapporti che intercorrono tra datore di lavoro e lavoratore e garantire ad entrambe le parti la tutela dei loro diritti. Nello specifico il focus di questa iniziativa del governo si concentra su tre aspetti, molto importanti per chi intende lavorare a Dubai:

  • Contratti di lavoro per lavoratori stranieri
  • Risoluzione dei contratti di lavoro
  • Rilascio di un nuovo permesso di soggiorno al lavoratore residente

Secondo il Ministro del Lavoro Sagr Gobash queste regole aprono il mercato del lavoro ad una nuova fase basata su un rapporto forte ed equilibrato tra tutte le parti e in accordo e la trasparenza in ambito contrattuale per garantire i diritti di tutte le parti. Affermazione che non mi sorprende, visto e considerato quanto siano state incisive le azioni del governo per aprire le porte dell’economia di Dubai agli stranieri, sia come investitori che come forza lavoro.

 

Lavorare a Dubai: contratto di lavoro

La legge impone come punto fondamentale che il datore di lavoro rilasci un contratto chiaro e dettagliato per gli stranieri che iniziano a lavorare a Dubai, che riporti tutti i diritti e doveri reciproci di entrambe le parti, in una lingua comprensibile al lavoratore. Quest’ultimo deve apporre la firma sul contratto prima che questo venga sottoposto al Ministero del Lavoro, il quale, se non riscontra irregolarità, provvede al rilascio del permesso di lavoro. Degno di nota il fatto che la trasparenza è un requisito ricorrente in tutte le dinamiche contrattuali di Dubai insieme alla richiesta che i punti siano chiari, specifici e che non lascino margini ad una possibile interpretazione. In altre parole a Dubai tutto deve essere scritto nero su bianco in modo preciso ed esplicito.

 

Lavorare a Dubai: risoluzione del contratto di lavoro

Lavorare a Dubai non significa avere il posto garantito. Per quanto l’Emirato sia in crescita e i mercati in fermento, i lavoratori sono esposti alla possibilità di rescissione del contratto, che può avvenire per motivi disciplinari (dipendenti dal lavoratore) o economici (dipendenti dal datore di lavoro). La nuova regola stabilisce che i contratti di lavoro prevedano un accordo in caso di rescissione degli stessi, che può naturalmente avvenire anche prima della scadenza dei termini previsti. In questi casi il preavviso deve essere obbligatoriamente almeno 30 giorni prima e per quella data il datore di lavoro deve pagare al lavoratore ogni imposta. Il preavviso non può essere superiore ai 3 mesi e deve essere accettato da entrambe le parti. La legge disciplina anche i casi di controversie come per i reati di insulti e aggressione o il mancato rispetto delle procedure legali: la parte lesa ha il diritto di rivolgersi ad un tribunale per chiedere il risarcimento dei danni subiti. Anche qui c’è un aspetto molto interessante da mettere in evidenza: il Ministero del Lavoro effettua controlli diretti attraverso l’invio di ispettori per verificare lo stato delle aziende nei casi dove viene dichiarata l’impossibilità economica di mantenere in essere il contratto di lavoro. Solitamente le tempistiche per analizzare e prendere una decisione sono di circa 60 giorni.

 

Lavorare a Dubai: rilascio di un nuovo permesso di soggiorno

Siamo arrivati ad un punto delicato: il rilascio del permesso di lavoro. La nuova legge tutela lo straniero che scegli di lavorare a Dubai autorizzando il rilascio di un nuovo permesso di lavoro nei casi in cui il datore di lavoro violi gli impegni contrattuali, non paghi per almeno due mesi o il rapporto non possa iniziare a causa della chiusura dell’azienda.

 

Lavorare a Dubai: ultimi consigli e link utili

Come ho premesso, OutstandingLife non è un’agenzia di lavoro e non facciamo ricerca personale. Tuttavia ho molta esperienza nel mercato e quindi possiamo darti qualche suggerimento che potrai utilizzare per candidarti alla posizione che preferisci e finalmente iniziare a lavorare a Dubai:

  • Prepara un ottimo curriculum, dettagliato e accurato.
  • Il tuo inglese deve essere fluente
  • Metti in evidenza le tue caratteristiche professionali
  • Specifica bene quello che stai cerando

Infine, ti elenchiamo una serie di link utili che ti potranno sicuramente aiutare nella ricerca:

 

http://www.appleselection.com/index.asp

http://www.bacme.com/index.php

http://www.bayt.com/en/uae/

http://www.careertunity.com/Home.aspx

http://www.charterhouseme.ae/index.php

http://dubai.dubizzle.com/

http://www.engageselection.com/index.php?id=2&menu=2

http://www.gnads4u.com/search.html?t=jobs

http://jobs.executivesolutionsme.com/

http://www.gulftalent.com/home/index.php

http://www.kershawleonard.net/Default.aspx

http://www.manpower-me.com/Web/default.aspx

http://www.monstergulf.com/index.html

http://www.morganmckinley.ae/

http://nadia-me.com/index.cfm

http://www.selecthr.ae/en/home

http://catererglobal.com

http://hozpitality.com

Lavorare a Dubai è un sogno che tanti inseguono, perciò segui i nostri consigli e vedrai che le tue possibilità aumenteranno. Ti invitiamo a continuare a seguire il blog di OutstandingLife, continueremo a pubblicare moltissime informazioni utili per chi vive e lavora nell’Emirato più famoso del mondo. In bocca la lupo!

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *